Dott. Balzani Sonia


Psicologa e psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Familiare offre sostefno a coppie, famiglie e singles oltre a svolgere attività di mediazione familiare come sostegno alla genitorialità separata.

LAUREA IN:
Psicologia, Indirizzo di Psicologia Clinica e di Comunità, presso l’Università di Bologna, nell’anno 1998.

ESPERIENZE POST-UNIVERSITARIE: Tirocinio pratico post-laurea presso l’Unità Multidisciplinare dell’Età Evolutiva, sede di Falconara dal 15 marzo 98’ al 14 settembre 98’.

Tirocinio pratico post-laurea presso il Consultorio Familiare di Novafeltria (USL n. 1 di Pesaro) dal 15 settembre '98 al 14 marzo '99.

Il  10/02/2000 CONSEGUITA L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI PSICOLOGO ED ISCRIZIONE AL RELATIVO ALBO.

ESPERIENZE SCOLASTICHE
: Nell’anno scolastico 2000-2001 insegnante di sostegno nella scuola media di S.Agata Feltria (RN).

ESPERIENZE COME EDUCATRICE: Dal 1999 al 2002 svolge l’attività di educatrice domiciliare con bambini portatori di handicap psico-fisico e nell’anno 2001 come educatrice all'interno dei Centri di Aggregazione Giovanile con Adolescenti.

SPECIALIZZAZIONE POST-UNIVERSITARIA
: Psicoterapia Familiare (Accademia di Psicoterapia della Famiglia, direttore: prof. Andolfi Maurizio) con sede in Ancona con punti 60/60.
Approfondendo e acquisendo le conoscenze per effettuare interventi di osservazione, analisi e valutazione sui minori, adulti e sistemi familiari.
Con la conseguente opportunità di sviluppare le competenze teoriche, metodologiche  e tecniche per operare con l’intero sistema familiare (genitori-figli)

Dal 2001 al 2007 collabora con la cooperativa sociale ASSCOOP (con sede in Ancona) in qualità di psicologa/coordinatrice per il Servizio di Assistenza Domiciliare Anziani (S.A.D.) per i comuni del Montefeltro (RN).

Lavora privatamente come psicologa/psicoterapeuta presso il Poliambulatorio Valmarecchia sito in Novafeltria (RN) , oltre a Rimini (in via Giuliano Da Rimini 42 ) e a Pesaro (via Sabattini n. 7)  dall’anno 2001 svolgendo l’ attività clinica con coppie, famiglie, bambini e adulti.

CTU (consulente tecnico d’ufficio) presso il Tribunale di Pesaro dall’anno 2011.

Iscritta da giugno 2009 alla RETE ITALIANA PSICOTERAPEUTI FAMILIARI (R.I.P.Fa) partecipando a esperienze cliniche e didattiche nel campo della psicoterapia sistemico-relazionale tra professionisti (medici, psichiatri e psicologi), che hanno completato la specializzazione in psicoterapia familiare. (i temi trattati riguardano tutte le problematiche familiari )

CONVEGNI DI AGGIORNAMENTO: partecipa costantemente ai convegni organizzati a Roma e Firenze acquisendo crediti  ECM,  presso l’Accademia di Psicoterapia della Famiglia che  permettono un continuo confronto e approfondimento di tutte le tecniche e terapie centrate sul sistema familiare.

MASTER DI SUPERVISIONE CLINICA DIRETTA A ROMA:  ( da gennaio 2013 a luglio 2014): acquisendo sempre più esperienza nel seguire famiglie multiproblematiche, supervisionata dai professori dell’Accademia di psicoterapia familiare del prof. Andolfi di Roma. Ad oggi continuo la collaborazione con l’Accademia, con il percorso di  SUPERVISIONE CLINICA.

MASTER DI SUPERVISIONE CLINICA DIRETTA A FIRENZE: iniziato l’08.09.14  e tutt’ora in corso, questo nuovo percorso di formazione presso l’Istituto di Terapia Familiare di Firenze permette di approfondire ulteriormente tutte le dinamiche familiari legate alle famiglie e alle sue problematicità; con l’opportunità di presentare casi clinici  “privati”in supervisione con un prezioso contributo di équipe.

Partecipato come relatrice all’evento: “Estate in Salute”a Novafeltria nel 2012 affrontando il tema: “Ansia e Attacchi di Panico, come curarli”

Scrive  periodicamente articoli di interesse clinico nella rivista “In Valmarecchia” (n. di ottobre 2012:  “Quando La coppia scoppia”, n. novembre 2013,: “La  depressione reattiva in adolescenza”, n. marzo 2014: “L’importanza della famiglia nel sintomo del bambino); n. di novembre 2014 “La mediazione familiare”; n. di febbraio 2015 “: “Quando si è disconnessi dalla realtà: dipendenza da internet e cyberbullismo”.